MARINO SHORT FILM FESTIVAL

Marino Short Film Festival 2019 – I Edizione

 

BANDO E REGOLAMENTO

L’Associazione Senza Frontiere ONLUS & il Circolo del Cinema Mark Film – FICC con il Patrocinio del Comune di Marino (Roma), organizzano la Prima Edizione del Marino Short Film Festival. Pubblichiamo di seguito il regolamento con le indicazioni per partecipare. Ricordiamo che è possibile richiedere qualsiasi chiarimento o ulteriore informazione scrivendo a segreteria@senzafrontiereonlus.it.

Regolamento del Marino Short Film Festival  – I Edizione

 ART. 1 – ORGANIZZAZIONE E OBIETTIVI

1.1 L’Associazione Senza Frontiere ONLUS & Mark Film – FICC (d’ora in poi organizzazione) allestisce la prima edizione del Marino Short Film Festival (d’ora in poi festival), e si rivolge a tutti i film-maker, ai produttori e distributori di cortometraggi cinematografici (d’ora in poi opere), italiani e stranieri, anche indipendenti (d’ora in poi soggetti).

1.2 Principale obiettivo del festival è esaltare la valenza culturale delle opere partecipanti e diffonderla attraverso la presentazione di anteprime, retrospettive, incontri, mostre e occasioni create con il supporto di partner istituzionali e le associazioni nazionali di cultura cinematografica.

ART. 2 – TEMA DELLE OPERE

2.1 Il tema del festival è libero.

2.2 L’organizzazione richiede ai soggetti unicamente opere dove siano riconoscibili Location appartenenti ai comuni della zona dei Castelli Romani (Albano Laziale, Ariccia, Castel Gandolfo, Colonna, Frascati, Genzano di Roma, Grottaferrata, Lanuvio, Lariano, Marino, Monte Compatri, Monte Porzio Catone, Nemi, Rocca di Papa, Rocca Priora, Velletri) e ⁄ o Roma.

ART. 3 – CORTOMETRAGGI E SEZIONI DEL FESTIVAL

3.1 I soggetti possono presentare opere realizzate sia con tecniche analogiche sia con tecniche digitali, della durata massima di 20 (venti) minuti con anno di produzione: 2019 – 2018 – 2017.

3.2 Le opere possono essere presentate, a seconda delle caratteristiche, in una delle seguenti 2 (due) sezioni in cui il festival si articola:

  • Sociale – in questa sezione possono essere presentate opere a tema sociale e di attualità. Sono ammesse anche opere che abbiano già partecipato ad altri festival.
  • Ragazzi – in questa sezione possono essere presentate opere dedicate ai ragazzi o con temi rivolti specificamente ai ragazzi. Sono ammesse anche opere che abbiano già partecipato ad altri festival.

3.3 Per entrambe le sezioni sono ammesse opere realizzate in una lingua diversa dall’italiano. In questo caso, l’organizzazione richiede che l’opera sia sottotitolata in italiano.

ART. 4 – REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE

4.1 Il festival si rivolge a soggetti maggiorenni, senza limiti di nazionalità.

4.2 È possibile richiedere l’iscrizione al festival per fino ad un massimo di 2 (due) opere per ciascun soggetto partecipante, purché in linea con il presente regolamento. Per ogni singola opera va effettuato un proprio procedimento di partecipazione e invio. Saranno escluse dal festival tutte le opere dei soggetti che partecipano con più di 2 (due) opere.

4.3 Le opere possono essere realizzate da un Autore singolo o da un gruppo di Autori o co-Autori intesi in senso unitario.

4.4 Sono ammesse al festival solo opere appartenenti ai titolari dei relativi diritti o soggetti autorizzati per iscritto dai titolari originali.

4.5 Sono ammessi adattamenti da opere preesistenti alla condizione essenziale che l’autore dell’opera preesistente sia autore anche del soggetto e/o della sceneggiatura dell’opera presentata o che l’autore dell’opera preesistente ne abbia autorizzato lo sfruttamento.

N.B.: Non saranno ammesse opere inviate oltre la data di scadenza del presente bando, fissata per il giorno 31 LUGLIO 2019.

ART. 5 – MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

I soggetti partecipanti al festival, devono obbligatoriamente completare la procedura di iscrizione in tutte le sue fasi e che comporta l’invio all’organizzazione, secondo le modalità meglio descritte più avanti, del materiale indicato di seguito.

5.1 La scheda di iscrizione debitamente compilata e firmata (Allegato A).

5.2 L’opera in digitale in formato avi; mov; mkv; mp4; wmv.

5.3 Liberatoria (Allegato B) debitamente compilata e firmata che conceda all’organizzazione l’utilizzo del materiale per gli scopi promozionali, divulgativi, informativi e organizzativi connessi al festival.

5.4 Copia di un documento d’identità valido del soggetto responsabile del progetto.

5.5 Una breve sinossi della lunghezza massima 10 righe che racchiuda la linea narrativa principale, la visione e il genere dell’opera. La sinossi deve essere redatta in formato digitale e formattata secondo il formato doc; docx; pdf.

5.6 Un elenco del cast e credits che comprenda i nomi degli attori principali e dei componenti della troupe e dei reparti. L’elenco deve essere stilato in formato doc; docx; pdf.

5.7 (Facoltativo) Eventuale materiale promozionale o di presentazione dell’opera (foto in alta risoluzione dei protagonisti/regista o membri della troupe; frame tratti dall’opera; trailer o clip video; altro materiale come locandine, foto/video di backstage). Le immagini devono essere in formato jpg; jpeg.

5.8 Eventuale liberatoria per soggetti minori di 18 anni di età, come spiegato in seguito (Art.7- Attori minorenni).

5.9  Versamento di € 10.00 (dieci euro) tramite bollettino sul Conto Corrente Postale

Intestato: Associazione Senza Frontiere Onlus – C/C 97898845

Causale: Marino Short Film Festival  2019

ART. 6- INVIO DEI PROGETTI

6.1 L’invio dei Progetti deve avvenire tramite la piattaforma online WeTransfer, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 31 LUGLIO 2019.

6.2 Inviare obbligatoriamente i seguenti materiali / file:

  •       Cartella dati contenente l’opera nei formati di cui all’art.5.2; la sinossi in formato digitale di        cui all’art. 5.5; gli eventuali materiali promozionali o di presentazione in formato digitale e            relativi all’opera di cui all’art. 5.7.
  •       La scheda di iscrizione (scansione) di cui all’art.5.1;
  •       Liberatoria (scansione) di cui all’art.5.3;.
  •       Documento d’identità (scansione o foto) di cui all’art. 5.4.
  •       Copia Versamento (scansione o foto) di cui all’art. 5.9

6.3 Il suddetto materiale dovrà essere inviato a mezzo mail: segreteria@senzafrontiereonlus.it

6.4 Il materiale inviato alla segreteria del festival non sarà restituito. Tutti i documenti e le opere restano nella disponibilità dell’organizzazione, che si impegna a non divulgarne il contenuto se non previo accordo e assenso tra le parti interessate.

N.B.: L’organizzazione non si assume responsabilità per disguidi della Rete, ritardate consegne, errata trascrizione di indirizzi e/o formattazione dei contenuti richiesti, problemi tecnici ed altre cause indipendenti dalla propria volontà che possano viziare o impedire la corretta iscrizione di una qualsiasi opera al festival.

ART. 7 – ATTORI MINORENNI

7.1 Qualora, in un’opera presentata al festival, siano stati impiegati attori di età inferiore ai 18 anni, è necessario allegare alla scheda di iscrizione di cui all’Art. 5.1, per ciascuno, copia della liberatoria firmata dall’esercente la potestà sul minore.

7.2 La liberatoria dovrà pervenire allegata come specificato all’Art.6

7.3 In mancanza di tali liberatorie, l’organizzazione del festival non potrà accettare opere in cui abbiano partecipato attori minorenni, verso i quali si ritiene comunque sollevata da ogni responsabilità.

ART. 8 – GIURIE E PREMI

8.1 Le Giurie coinvolte nella selezione delle opere e che conferiscono i premi a proprio insindacabile giudizio saranno 3 (tre):

  1. La Giuria Gnosis, composta in modo eterogeneo dai membri della cooperativa sociale Gnosis Onlus di Marino e che, in accordo con l’organizzazione, assegna per la sezione Sociale, il Premio Speciale “Cinema del sociale”.
  2.   La Giuria dei Ragazzi, composta da studenti dei licei del territorio dei Castelli Romani che seguono i percorsi culturali organizzati dall’Associazione Senza Frontiere Onlus & Mark Film – Ficc; la Giuria dei Ragazzi assegna, per la sezione Ragazzi, il Premio Giuria dei Ragazzi.
  3. La Giuria Tecnica composta da esperti del settore, operatori culturali e personalità del cinema, della cultura e dello spettacolo (attori, registi,  critici e storici del settore), presieduta dal Direttore Artistico del festival e i cui membri saranno comunicati in seguito. La selezione dei membri è a proprio insindacabile giudizio dell’organizzazione. La Giuria Tecnica assegna i seguenti premi per le sezioni Sociale e Ragazzi: Premio Marino Short Film Festival – assegnato alla migliore opera; Premio Miglior Interpretazione – assegnato al miglior attore o attrice impegnata in una delle opere in concorso; Premio Miglior Sceneggiatura – assegnato al migliore sceneggiatura di una delle opere in concorso.

8.2 Il Premio “Marino Short Film Festival” è di 500. Il Premio “Cinema del sociale” e il Premio Giuria dei Ragazzi, sono costituiti da targhe rappresentative realizzate in esclusiva per il Marino Short Film Festival più un eventuale premio assegnato dallo sponsor.

8.3 Tutte le opere vincitrici saranno proiettate durante la serata finale.

8.4 I lavori delle Giurie sono riservati. I Giurati s’impegneranno a non divulgare le opere sottoposte alla loro valutazione. I Giurati dovranno dichiarare di non avere in alcun modo un coinvolgimento personale nel progetto.

8.5 Le Giurie sono autorizzate dall’organizzazione ad operare e assegnare i premi in completa autonomia e quindi a conferire più di un premio, qualora lo ritenessero necessario, ad una stessa opera o ad assegnare premi ex-equo per una stessa categoria a due opere.

8.6 A tutti i soggetti responsabili delle opere finaliste presenti alla serata finale di premiazione sarà consegnato un attestato ricordo del festival.

ART. 9 – SELEZIONE DEI PARTECIPANTI

9.1 Tra tutte le opere di iscrizione pervenute, l’organizzazione selezionerà, a proprio insindacabile giudizio, i finalisti delle diverse sezioni. La prima selezione è affidata, in questa prima fase, all’organizzazione e al Direttore Artistico del festival.

9.2 I soggetti responsabili delle opere ammesse alla fase finale del festival, saranno avvisati via posta elettronica all’indirizzo fornito in sede di iscrizione nella scheda di partecipazione (Allegato A) e, con lo stesso mezzo, dovranno confermare la propria partecipazione entro le 48 ore successive. In caso di mancata conferma da parte di un soggetto, l’organizzazione si riserva di escludere dal festival la relativa opera, nonché di assegnare il posto reso vacante a un altro partecipante.

ART. 10 – FASE FINALE DEL FESTIVAL

10.1 La fase finale del festival sarà costituita da un palinsesto di appuntamenti con proiezioni, incontri, mostre, convegni ed eventi speciali, finalizzati a dare massimo risalto all’iniziativa e alle opere partecipanti e di cui l’organizzazione e il Direttore Artistico sono unici responsabili.

10.2 Il calendario degli appuntamenti relativi alla fase finale del festival sarà pubblicato sul sito www.senzafrontiereonlus.it  e pubblicizzato attraverso i canali predisposti dall’organizzazione (volantini, manifesti, web-partner e media-partner), nonché notificato a tutti i soggetti via posta elettronica.

ART. 11 – OBBLIGO DI PARTECIPAZIONE

11.1 I soggetti le cui opere sono ammesse alla fase finale del festival, previa conferma di partecipazione, sono obbligati a parteciparvi attraverso la presenza alla serata finale di uno o più persone di rilievo relative all’opera presentata (attori protagonisti, regista, autori, sceneggiatori, direttore della fotografia, ecc.).

11.2 Un’opera inserita nella fase finale del festival non potrà essere ritirata, tranne cause di forza maggiore che dovranno tempestivamente essere comunicate e motivate all’organizzazione. Qualora un’opera venga ritirata dalla fase finale senza una comunicazione e un’adeguata motivazione, l’organizzazione si riserva di rivalersi sul partecipante per eventuali danni subiti ed arrecati alla manifestazione.

ART. 12 – ARCHIVIO DELL’ASSOCIAZIONE

12.1 Tutte le opere partecipanti al festival saranno inserite nell’archivio cinematografico dell’Associazione Senza Frontiere Onlus & Mark Film – Ficc che potrà rendere disponibili, ai propri associati e previa autorizzazione dei soggetti responsabili, le opere presenti in archivio per consentirne la visione e la consultazione, senza che nulla sia dovuto al/ai soggetto/i responsabili dell’opera.

12.2 Da tali forme di visione e consultazione è esclusa ogni forma di utilizzo pubblico e/o commerciale dei titoli presenti nel citato archivio dell’associazione.

ART. 13 – MODIFICHE AL REGOLAMENTO

13.1 L’organizzazione si riserva la facoltà di effettuare modifiche e/o integrazioni al presente regolamento, senza modificarlo nella sostanza, per necessità organizzative che dovessero insorgere o per dirimere eventuali controversie che dovessero originarsi dalla sua applicazione o inesattezza.

13.2 L’organizzazione si impegna a comunicare tempestivamente qualsiasi variazione a mezzo posta elettronica, agli indirizzi forniti in sede di iscrizione. Entro 48 (quarantotto) ore dalla notifica di variazione al regolamento, i partecipanti avranno la possibilità di inviare reclami, in forma scritta, da inoltrare alla segreteria del festival. In mancanza di reclami, le modifiche al regolamento si riterranno accettate dai partecipanti.

ART. 14 – AVVISI E CONTATTI

14.1 Per tutto quanto non previsto dal presente regolamento, ci si rimette alle vigenti normative in materia. Per qualsiasi controversia che dovesse insorgere, tra l’organizzazione e terzi, è competenteil Foro di Roma.

14.2 Per contatti con l’organizzazione, rivolgersi al seguente indirizzo mail: segreteria@senzafrontiereonlus.it o telefonicamente al numero 0693661301 – 328 5814587

Bando e Regolamento Marino Short Film Festival 2019_Allegato A_B

bollettino marino_short film festival 2019