Senza Frontiere Onlus e il Circolo Tulliano: “De André racconta il Medioevo”

0
810

Senza Frontiere Onlus ha presenziato ad Arpino per l’evento “De André racconta il Medioevo”, ideato dalla professoressa marinese Martina Michelangeli. Il Circolo Tulliano ha proposto nella giornata di ieri, domenica 28 novembre, un pomeriggio musicale dal caratteristico sapore medievale, presso la suggestiva cornice dell’Hotel “Il Cavalier d’Arpino”, per rendere omaggio ad uno dei più grandi poeti contemporanei della musica italiana: Fabrizio De André.
L’iniziativa, che ha registrato una grande partecipazione di pubblico, ha visto i presenti essere accompagnati alla scoperta delle profonde connessioni tra l’universo culturale, storico e letterario dell’epoca medievale e le suggestioni musicali e poetiche confluite nell’opera di Fabrizio De André.
Un appassionato racconto in musica e parole, tra profondissimi spunti culturali. I pezzi del cantautore, eseguiti dalla band “L’Amor Profano”, sono stati accompagnati dalle letture di alcuni brani scelti della letteratura medievale di autori come Dante Alighieri e Giovanni Boccaccio.
L’evento ha visto anche la partecipazione straordinaria dell’artista Maureen Rix, voce del brano “Geordie” del 1966, che è salita sul palco regalando al pubblico un bel momento di aneddoti e ricordi su Fabrizio de André e un’emozionante esibizione del brano “Geordie” insieme ai musicisti dell’Amor Profano.
Lo scopo di questo evento inedito, promosso nell’ambito del programma regionale di sostegno alla ripartenza delle attività di promozione culturale e animazione territoriale è portare, attraverso un incontro culturale, un messaggio sulla bellezza delle storie e dei racconti pieni di umanità descritti nelle canzoni di Fabrizio de André, per ricordare il cantautore genovese quale pilastro della storia della canzone italiana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui