Soul’s Messengers

    0
    507
    Quando:
    14 Gennaio 2018 giorno intero Europe/Rome Fuso orario
    2018-01-14T00:00:00+01:00
    2018-01-15T00:00:00+01:00
    Dove:
    SLM - SALA LEPANTO MARINO
    Piazza Lepanto
    1, 00047 Marino RM
    Italia
    Costo:
    Gratuito
    Contatto:
    Luciano Saltarelli
    3285814587

    Evento di chiusura della Prima Edizione “Soul’s Messengers” I Messaggeri dell’Anima.

     

    Ore 10.30Concerto di Campane Tibetane di Daniele Brandolini (Italia)

    dall’età di 10 anni mostra interesse verso le relazioni che esistono tra l’essere umano e tutto ciò che esiste: con se stesso; in un gruppo; con le origini; con la natura; con la terra e il cosmo
    Sempre in età giovanile, vissuti intensi lo portano ad interrogarsi sulla condizione dell’essere umano oggi, in particolare sul senso che ha la disarmonia come: violenza; suicidi; egoismo; materialismo; ricchezza e povertà; rapporto uomo-donna. Terminati gli studi liceali, decide di intraprendere una serie di viaggi in Inghilterra, Messico ed India, dove ha l’opportunità da una parte di conoscere gli aspetti del cosmopolitismo (sentirsi vicino a chiunque al di là del contesto sociale, culturale, etnico, religioso, ecc.); dall’altra di approfondire il significato spirituale dell’uomo attraverso l’incontro con alcune religioni tra cui quella Tibetana, Aztheca e Cristiana.

    Ore 14.40 – Concerto del Coro InCanto 
    Da un’idea di Paula Gallardo –argentina-, maestro di musica, direttore di coro e compositore, e di Monica Calicchia –italiana-, grafica e cantante amatoriale pluriennale, nasce nel Aprile 2010 il progetto INCANTO, coro femminile senza confini. Il Coro riunisce un gruppo multietnico di donne per cantare un repertorio – nelle lingue originali – che appartiene al mondo femminile di ogni cultura: canti d’amore, canti di lavoro, ninne nanne, canti epici, preghiere, nelle lingue originali.
    Ore 15.20Concerto di Pejman Tadayon
    Musicista, compositore e pittore, nasce a Esfahan (Iran) nel 1977. Giovanissimo, inizia a studiare l’antico repertorio musicale persiano (Radif) e gli strumenti tradizionali (târ e setâr), sotto la guida dei maestri Kamran Keyvan, Mohammed Reza Lotfi e Behrooz Hemmati. Dopo una lunga serie di concerti in Iran, si trasferisce a Firenze, dove studia composizione presso la Scuola di Musica di Fiesole e pittura presso l’Accademia di Belle Arti. Nel 2005 si trasferisce a Roma, dove collabora con il gruppo di musica tradizionale persiana Sarawan – Tamburi d’Iran. Allaccia collaborazioni con diversi musicisti, tra i quali Mauro Pagani, Massimo Ranieri, Patty Pravo, Andrea Moricone, Andrea Parodi, Paolo Vivaldi (con cui ha pubblicato l’album Chador). Nel 2006 fonda il gruppo di musica tradizionale persiana Navà e, nel 2007, incide il cd Viaggio nei colori. Nel 2008 partecipa come attore e musicista al film L’ultimo Pulcinella, opera del M° Maurizio Scaparro, la quale vede come attore protagonista Massimo Ranieri. Nel 2009 collabora di nuovo con il M° Maurizio Scaparro come musicista e attore, portando in scena la commedia teatrale Polvere di Baghdad con Massimo Ranieri e Eleonora Abbagnato. Nello stesso anno fonda il gruppo YAR (Iran, Italia, India) con Andrea Piccioni e Sanjay Kansa Banik e pubblica l’album Yar Ensemble. Collabora con Moni Ovadia e l’Esquilino Young Orchestra, come insegnante di oud e percussioni. Nel 2010 pubblica il secondo cd con il gruppo Navà, dal titolo Hilat. Nel 2012 collabora con Silvio Orlando, in qualità di attore e musicista. Fonda il Pejman Tadayon Ensemble un progetto dedicato alla spiritualità e al Sufismo, con il quale, nel 2013, pubblica l’album Universal sufi music. Insegna oud, târ, setâr e teoria della musica orientale.
    Ore 16.00 – Consegna Attestati agli Artisti espositori

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui