Una collettiva internazionale alla Sala Lepanto di Marino.

0
280

Domenica 17 dicembre u.s  presso gli spazi espositivi della Sala Lepanto del Comune di Marino gestita dall’Associazione Senza Frontiere Onlus, è stata inaugurata  la rassegna d’arte contemporanea ‘Soul’s Messenger’ (i messaggeri dell’anima) esposizione che vede come protagonisti oltre venticinque artisti provenienti da diverse parti del mondo, che attraverso le oltre cinquanta opere presentate hanno aderito ai crismi e dettami stilistici che la rassegna pretende di esprimere.

L’inaugurazione ha visto la presenza del Sindaco di Marino, l’avv. Carlo Colizza, che intervenendo ha voluto congratularsi con tutta l’organizzazione  e manifestare la sua vicinanza alla rassegna ed alle tematiche da questa affrontate, così come l’avv. Paola Tiberi, Assessore alla Cultura.

Il Sindaco di Marino, Carlo Colizza, inaugura la Mostra con il taglio del nastro

La presentazione degli artisti espositori è stata affidata a  Rossano Menichelli, attuale Rettore dell’Accademia Internazionale ‘Città di Roma’, il quale ha voluto esprimere e ribadire la vocazione internazionale dell’Accademia, presente in diversi paesi del mondo ed impegnata nello sforzo costante di porre in risalto gli artisti, le loro tensioni emotive e la loro profondità di sguardo.

Sua Eccellenza Mons. Savas , Vescovo del Venezuela

Ha preso parte anche Giovanni Maggi, presidente dell’Accademia che, oltre ad aver esposto la sua idea di arte moderna e contemporanea, ha voluto omaggiare l’artista Franca Bigioni del gruppo regionale del lazio scomparsa in un incidente automobilistico nel 2016, ma sempre presente nella mente, e nel cuore, del Presidente.

La rassegna d’arte è iniziata con la benedizione  Sua Eccellenza Mons. Savas , Vescovo del Venezuela e delegato dell’Accademia il quale ha descritto nel suo intervento la difficile situazione in cui vivono gli artisti in Venezuela, soffocati dal governo attualmente in carica.    Tra gli artisti espositori spicca Pejman Tadayon, musicista e pittore persiano, originario di Esfahan (Iran) che nelle opere esposte ha cercato di coniugare l’arte con la musica in un connubio veramente originale.

I ‘Messaggeri dell’Anima” sono i dipinti stessi, opere d’arte contemporanee che tentano un viaggio diverso dal solito, quello che si spinge fin nel profondo dell’animo umano, e da questi tornano in superficie tradotti dalle forme e dai colori con cui gli artisti meglio li identificano.

L’inaugurazione della Mostra è stata allietata dalle note del grande artista partenopeo Nando Citarella che, accompagnato dal Coro Equivox, ha eseguito delle festose canzoni popolari natalizie.

Vivi apprezzamenti da parte dell’Accademia vanno a Luciano Saltarelli direttore regionale della stessa per il Lazio, il quale dichiara: “sono particolarmente emozionato per aver portato nel nostro territorio una rassegna d’arte dal respiro internazionale.  E’ la prima volta che l’Accademia Internazionale Città di Roma costituita nel 1911 espone nel Comune di Marino negli spazi espositivi della Sala Lepanto che mi vede gestore con la Senza Frontiere Onlus. Ringrazio la curatrice Gioia Villanova, direttrice regionale del Veneto, che si è trasferita appositamente a Marino per il periodo della Mostra. Ringrazio i miei più stretti collaboratori con i quali gestiamo la Sala Lepanto per l’impegno e lo spirito di accoglienza”.

La Mostra ‘Soul’s Messenger’ (i messaggeri dell’anima) si protrae fino al 14 gennaio 2018 eseguirà i seguenti orari: tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 19.00. Chiuso nei giorni 25 e 26 dicembre e 1 gennaio 2018. Il 24 dicembre e il 31 dicembre dalle ore 10.00 alle ore 13.00.

Informazioni:
SLM – SALA LEPANTO MARINO
sala.lepanto@senzafrontiereonlus.it
telefono e fax  06 93661301

SOSTIENI LA CULTURA

Fai una donazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui